Il podere

11,00 

Un giovane impiegato delle ferrovie, Remigio, rientra nella proprietà della sua famiglia per visitare il padre, in punto di morte. Da lui eredita ogni possedimento terriero, cosa che lo mette subito in conflitto con la moglie del defunto, sua matrigna, e con l’ex amante del padre. Esse hanno infatti a pretendere parte dell’eredità. Al di là di questo, Remigio si trova a dover gestire il suo podere senza avere la fermezza e le capacità di suo padre. I contadini, allora, si vendicano di quanto avevano subìto e cercano di sbarazzarsi del nuovo padrone. Insieme agli altri due romanzi “Con gli occhi chiusi” (1919) e “Tre croci” (1920), “Il podere” viene considerato parte della «Trilogia sull’inettitudine».

3 disponibili

COD: 9788088478010 Categorie: , Tag:

Descrizione

Un giovane impiegato delle ferrovie, Remigio, rientra nella proprietà della sua famiglia per visitare il padre, in punto di morte. Da lui eredita ogni possedimento terriero, cosa che lo mette subito in conflitto con la moglie del defunto, sua matrigna, e con l’ex amante del padre. Esse hanno infatti a pretendere parte dell’eredità. Al di là di questo, Remigio si trova a dover gestire il suo podere senza avere la fermezza e le capacità di suo padre. I contadini, allora, si vendicano di quanto avevano subìto e cercano di sbarazzarsi del nuovo padrone. Insieme agli altri due romanzi “Con gli occhi chiusi” (1919) e “Tre croci” (1920), “Il podere” viene considerato parte della «Trilogia sull’inettitudine».

Informazioni aggiuntive

Titolo

Il podere

Autore

Tozzi Federigo

Editore/Marca

Non disponibile

ISBN

9788088478010

Anno di pubblicazione

2022