Un’idea per raccontare il vento…

…attraverso gli occhi di Fabian Negrin

«Come? Cosa?» è un testo di Fabian Negrin (edito da Orecchio Acerbo). Una barca prende il largo, c’è la moglie di un pescatore, la cui voce è tuttavia distorta dal vento. I significati si concatenano, si susseguono i fraintendimenti. Fabian Negrin, nel corso di un’intervista rilasciata a Rai Cultura, racconta la sfida di disegnare il vento.


Qualche informazione sull’autore

Fabian Negrin

Fabian Negrin nasce nel 1963 in Argentina. Approda a Città del Messico all’età di 18 anni, dove si laurea in Grafica e inizia a lavorare come illustratore e fumettista. Fin dai primi anni di attività, collabora con importanti testate giornalistiche, agenzie e case editrici, e pubblica diversi albi e strisce settimanali su El Sol de Mexico e La Jornada. Si trasferisce a Milano nel 1989, dove inizia a collaborare con riviste e quotidiani, fra cui Il Corriere della Sera, Il Manifesto, Panorama, Marie Claire, Grazia, Linea d’Ombra.

Nel 2000 vince il premio Andersen e, nel 2005, il premio Lo Straniero, assegnato dall’omonima rivista fondata e diretta da Goffredo Fofi. Dal 2001, dopo Il gigante Gambipiombo (edito da Orecchio Acerbo) pubblica svariati albi illustrati, proponendosi anche come autore del testo. A oggi prosegue il proprio lavoro come scrittore e illustratore, prevalentemente nell’ambito dell’editoria per ragazzi.